Culto del 26 maggio

In questa mattina il Signore ci ha benedetto e abbiamo avuto due ospiti che ci hanno aiutato nella lode e adorazione. La sorella Miriam e il fratello Gianni ci hanno giudato durante i cantici.

Il fratello Riviello ci ha portato la parola del Signore, leggendo nel libro di Giona. Giona fù chiamato da Dio per proclamare la Sua parola alla grande città di Ninive, ma Giona non aveva la stessa veduta di Dio e fece di tutto per non andare a Ninive. I piani di Dio non sono i nostri piani e se Dio vuole qualcosa di noi, dobbiamo sottometterci alla Sua volontà. 

Giona fù inghiottito da un gran pesce per essere portato a Ninive, ma sopra tutto serviva per fare capire a Giona, che Dio ha un gran piano per lui e deve essere un onore di servirLo. Giona si pentì nel pesce e decise di servire il Signore.

Il pesce ha un simbolo molto importante. Non ha fatto solo ricuperare tutto il tempo che Giona perse durante la sua disubidienza, ma simboleggia la salvezza in Gesù Cristo. Gesù disse ai suoi primi discepoli che, vuole fare di loro deipescatori d'uomini.

Il nostro Signore ci vuole salvare e vuole che lo pronunciamo a tutti. 

Notizie

Update 29.11.2018 :

 

Modificata bacheca avvisi

Modificata sezione Orari

Modificato Banner iniziale

 

 

 

 


Druckversion Druckversion | Sitemap Diese Seite weiterempfehlen Diese Seite weiterempfehlen
© 2014. All Rights Reserved Chiesa di Monaco