Capodanno 2014

Anche per l’ultimo giorno dell’anno il Signore ci ha dato l’opportunità e la gioia di essere riuniti per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. 

Il fratello Gabriele Porzio ha portato il messaggio del Signore leggendo nell’epistola di Giacomo al capitolo 4, versetti da7 a 10.  

Il Signore ci ha ricordato quanto sia importante e necessario, per una fruttuosa vita spirituale, la giornaliera sottomissione della propria vita a Dio e alla sua volontà. Un continuo e costante avvicinamento a Dio attraverso la preghiera e la lettura della sua parola, sono necessarie, non solo a motivo di qualche richiesta, ma soprattutto, con lo scopo di conoscere meglio il suo carattere e la sua persona. Infine, una delle caratteristiche principali che un credente deve avere per una vita benedetta è l’umiltà. Solo quando un credente avrà annullato completamente se stesso e si sarà abbassato facendo si che Dio abbia il comando totale della propria vita, avrà avuto una crescita spirituale significativa portando frutto. 

Dopo questo servizio offerto al Signore nel quale Egli ha grandemente benedetto le nostre vite, la fratellanza ha deciso di trascorrere insieme, il resto della serata in attesa dell’arrivo del nuovo anno. Dopo diverse ore in cui i fratelli e le sorelle hanno avuto la possibilità di scambiarsi esperienze e di trascorrere del tempo insieme, hanno deciso di accogliere il nuovo anno stando alla presenza del Signore. Durante la preghiera, iniziata 5 minuti prima della mezzanotte, i fratelli e le sorelle hanno avuto modo di ringraziare Dio per quanto aveva fatto nell’anno che stava per terminare e per quanto certamente Egli avrebbe fatto in quello che sarebbe a breve iniziato.  

È con la benedizione del Signore che scegliamo di camminare giorno dopo giorno, nelle Sue vie, anche in questo nuovo anno,  con la certezza che nonostante qualsiasi montagna possa presentarsi sul nostro cammino, Dio ci darà la forza necessaria per superarla e continuare a proseguire nel cammino che ci porterà nel Cielo. 

 

“avendo fiducia in questo: che Colui che ha cominciato in voi un opera buona, ma condurrà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù.” (Lett. ai Filippesi 1:6) 

 

E con questa fiducia, la chiesa di Monaco di Baviera vi augura un felice 2014, ripieno delle benedizioni del Signore. 

 

 

Notizie

Update 18.09.2019 :

 

Modificata bacheca avvisi

 

 


Druckversion Druckversion | Sitemap Diese Seite weiterempfehlen Diese Seite weiterempfehlen
© 2014. All Rights Reserved Chiesa di Monaco