Dio: Colui che mantiene ogni promessa

Il messaggio del Signore, portatoci dal fratello Gabriele, è stato tratto dal libro dell' Esodo, capitolo 23, versetti da 20 a 33.


«Io mando un angelo davanti a te per proteggerti lungo la via, e per introdurti nel luogo che ho preparato. Davanti a lui comportati con cautela e ubbidisci alla sua voce. Non ribellarti a lui, perché egli non perdonerà le vostre trasgressioni; poiché il mio nome è in lui. Ma se ubbidisci fedelmente alla sua voce e fai tutto quello che ti dirò, io sarò il nemico dei tuoi nemici, l’avversario dei tuoi avversari; poiché il mio angelo andrà davanti a te e ti introdurrà nel paese degli Amorei, degli Ittiti, dei Ferezei, dei Cananei, degli Ivvei e dei Gebusei, e li sterminerò. Tu non ti prostrerai davanti ai loro dèi; non servirai loro. Non farai quello che essi fanno; anzi li distruggerai interamente e spezzerai le loro statue. Servirete il Signore, il vostro Dio, ed egli benedirà il tuo pane e la tua acqua; io allontanerò la malattia di mezzo a te. Nel tuo paese non ci sarà donna che abortisca, né donna sterile. Io renderò completo il numero dei tuoi giorni. Io manderò davanti a te il mio terrore, metterò in rotta ogni popolo presso il quale arriverai e farò voltare le spalle davanti a te a tutti i tuoi nemici. Manderò davanti a te i calabroni, che scacceranno gli Ivvei, i Cananei e gli Ittiti dalla tua presenza. Non li scaccerò dalla tua presenza in un anno, affinché il paese non diventi un deserto, e le bestie dei campi non si moltiplichino a tuo danno. Li scaccerò dalla tua presenza a poco a poco, affinché tu cresca di numero e possa prendere possesso del paese. Fisserò i tuoi confini dal mar Rosso al mare dei Filistei, dal deserto sino al fiume; poiché io vi darò nelle mani gli abitanti del paese; tu li scaccerai dalla tua presenza. Non farai nessun patto con loro, né con i loro dèi. Non dovranno abitare nel tuo paese, perché non ti inducano a peccare contro di me: tu serviresti i loro dèi e questo sarebbe un laccio per te».


Il tema della predica di oggi è: "le Promesse di Dio!"
Dio si prende cura di noi, accampa i suoi angeli attorno a noi e se Egli promette di proteggerci, è fedele a farlo.


Ma affinché esse si realizzino in noi, la nostra vita deve esserGli sottomessa!
Ma da cosa veramente Dio ci protegge? Quali sono le sue promesse per noi?
Dio è colui che ci protegge dalla paura del futuro!  Temi il domani e ciò che esso possa portare? Dio stesso ti risponde nella sua parola "Non siate dunque in ansia, dicendo: Che mangeremo? Che berremo? Di che ci vestiremo?"(Matteo 6:31).


Dio è colui che ti protegge dalla solitudine, perché egli stesso promette di esserti accanto in ogni istante, e di esser pronto ad ascoltarti;  e il salmista questo lo sapeva, infatti a Dio dice

"O Signore, ascolta la mia voce quando t’invoco; abbi pietà di me, e rispondimi." (Salmo 27:7)


Soffri di depressione? Sei triste ed abbattuto? Il Signore è colui che ti libera da tutto questo, perché Egli è amore, pace e gioia, e se è lui ad occupare il posto nel tuo cuore, la depressione non potrà conviverci. Afferma come il salmista "Perché ti abbatti, anima mia? Perché ti agiti in me? Spera in Dio, perché lo celebrerò ancora; egli è il mio salvatore e il mio Dio." (Salmo 45:5)


Il Signore è anche colui che è pronto a guarire le nostre malattie. Dobbiamo solo crederci!

"E, per la fede nel Suo nome, il Suo nome ha fortificato quest’uomo che vedete e conoscete; ed è la fede, che si ha per mezzo di lui, che gli ha dato questa perfetta guarigione in presenza di voi tutti." (Atti 3:16)


Ma a volte la volontà di Dio è diversa da quello che noi desideriamo o chiediamo. Forse ti sei abbattuto perché pensavi che Egli avrebbe agito diversamente, ma Lui stesso ti dice "non abbatterti". Chiedi a Dio la forza di affrontare ogni dolore, chiedi l'aiuto allo Spirito Santo che è colui che consola i nostri cuori. È la promessa di Dio :

 

"Lo Spirito del Signore Dio è su di me, perché il Signore mi ha unto per recare una buona notizia agli umili; mi ha inviato per fasciare quelli che hanno il cuore spezzato, per proclamare la libertà a quelli che sono schiavi, l’apertura del carcere ai prigionieri, per proclamare l’anno di grazia del Signore , il giorno di vendetta del nostro Dio; per consolare tutti quelli che sono afflitti;" (Isaia 61:1,2)


Hei dubbi su queste promesse? Affidati a Dio, donaGli la tua vita e permettiGli di realizzarle anche nella tua vita. Passa del tempo a conoscere Dio ed Egli ti mostrerà la verità!
In cambio non ti viene chiesto molto, solo il tuo amore, il tuo rispetto, la tua vita.


E se sei nel benessere, se la tua vita è nella calma e nella benedizione, ringraziaLo e lodaLo perché:

 

"Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento." (Giacomo1:17)

 


Dio ci benedica.

Notizie

Update 18.09.2019 :

 

Modificata bacheca avvisi

 

 


Druckversion Druckversion | Sitemap Diese Seite weiterempfehlen Diese Seite weiterempfehlen
© 2014. All Rights Reserved Chiesa di Monaco