Campeggio Giovanile Betel 2016  

Dal 25 al 27 novembre 2016 si è tenuto il secondo Campeggio Giovanile Betel della Zona 5 presso Eugen-Nägele-Jugendherberge a Murrhardt. Il numero dei partecipanti tra campisti, responsabili e invitati si raggirava intorno alle 85 persone. Ospiti d'onore sono stati il pastore di Arona Corrado Siciliano e il fratello Daniel Caruso, responsabile dei giovani. Lo studio, suddiviso in 3 parti e preceduto da brevi ma intensi momenti di Praise & Worship,  si è incentrato sugli attuali mezzi di comunicazione, i cosiddetti Social Media.

 

Il pastore Siciliano ha cominciato lo studio, fornendo un quadro approssimativo dell'utilizzo di Internet della popolazione tedesca:

  1. quasi 72 milioni di abitanti su 80 sono utilizzatori abituali di Internet, di cui 26 milioni utilizzano i social network;
  2.  in media si naviga in internet per quasi 3h e mezza al giorno, di cui 1h e 20 minuti attraverso lo smartphone;
  3. il 77% degli utilizzatori di Internet naviga quotidianamente, di cui il 39% utilizza Whatsapp e Facebook;
  4. 13% degli utenti Facebook è adolescente (13-19 anni), il 32% va dai 20 ai 29 anni;

 

Visto che i Social Network occupano prepotentemente, e in via continua di espansione, il nostro tempo, ci è stato chiesto il significato del termine "social". Social è una persona che inserisce, condivide e commenta testi scritti, immagini, video e preferenze personali su siti di interazione tra diversi utenti. Come credenti dovremmo chiederci come stiamo utilizzando questi Social network, quali possibilità possiamo cogliere e quali illusioni e rischi potremmo incorrere.

Facendo un confronto tra il nostro tempo e quello dell'apostolo Paolo, ci rendiamo subito conto delle grandi risorse, forniteci dalle attuali tecnologie: i Social network permettono di abbattare le distanze e comunicare sempre e ovunque (cfr. II Corinzi 7:6,7).

 

Ovviamente, senza un sensato ed equilibrato utilizzo di questi mezzi, è molto facile illudersi di avere, per esempio, una vera libertà di espressione e un senso di protezione e di inviolabilità, dovute dall'assenza fisica dell'interlocutore. Tutto questo ha minato il concetto di "presenza" che conosciamo, sia da un punto di vista generale che biblico, e ha causato l'urgenza di attribuirne una nuova accezione se non una completa riformulazione. L'idea di presenza che ci offre la Bibbia richiede il contatto, la vicinanza, una relazione personale fatta di confronti, scoperta di pregi e difetti, di sfide ecc... . I Social network possono convincerci che le amicizie virtuali siano equivalenti, se non addirittura migliori di quelle reali.  

 

Il secondo giorno, abbiamo fatto una lunga camminata nella zona e poi ci siamo fermati presso una casetta, attrezzata di cammino. Qui, dopo esserci riscaldati col fuoco ed esserci rifocillati per bene, abbiamo elevato dei cantici al Signore e goduto della Sua meravigliosa presenza. 

 

L'ultimo giorno, invece, ogni comunità, ricevuta una pergamena con un versetto biblico, ha dovuto esibirsi attinentemente con una scenetta, un cantico, una poesia o altro, sottoponendosi poi alla valutazione di una giuria. La comunità di Monaco si è aggiudicata il terzo posto, portando a casa una confezione gustosissima di cioccolatini.

 

In questa esperienza abbiamo aquisito maggiore consapevolezza dei rischi e delle possibilità dei mezzi di comunicazione che abbiamo ogni giorno a disposizione. Inoltre, personalmente, ho percepito l'amore fraterno più che mai, nonostante provenissimo da comunità diverse. Questo può farlo solo l'amore di Dio. Ma soprattutto, siamo ritornati alle nostre case con una preziosa meditazione nel cuore: il Signore avrebbe potuto essere "social", comunicando a distanza, mandandoci "immagini e audio" delle realtà celesti, evitando di venire a contatto diretto con tutte le nostre incoerenze, invece, venne di persona, umiliò sé stesso facendosi ubbidiente fino alla morte per dare vita a chiunque credesse nel Suo nome. Abbiamo lo Spirito Santo dentro di noi, che ci parla e ci guida nella verità; mentre Gesù sta preparando un luogo e quando sarà pronto tornerà a prenderci e staremo sempre con Lui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Notizie

Update 29.11.2018 :

 

Modificata bacheca avvisi

Modificata sezione Orari

Modificato Banner iniziale

 

 

 

 


Druckversion Druckversion | Sitemap Diese Seite weiterempfehlen Diese Seite weiterempfehlen
© 2014. All Rights Reserved Chiesa di Monaco